Moglie ingorda quarantenne cerca amici a Pescara

Alla carica ragazzi che ho davvero voglia di divertirmi. Mi chiamo Monica e sono una moglie ingorda di sesso che vive a Pescara. Un culo il mio che va assolutamente montato e che merita uomini di un certo tipo.

Mi reputo una donna molto sfacciata nella vita e non ho mai peli sulla lingua. Se mi piace il culo di un uomo o guardo il suo pacco mentre è in spiaggia mi metto a fissarlo e se è il caso gli faccio anche un complimento. Spontanea e genuina sono anche preda di passioni momentanee e travolgenti. Insomma sto cercando di farti capire che se ci provi con me e sei il mio tipo te la do subito e senza pensarci.

Quello che voglio sottolineare però è che il mio è e sarà sempre un coinvolgimento soltanto fisico. Non mi faccio mai prendere troppo e mi fermo soltanto al sesso con gli uomini. Sono consapevole di essere una gran figa matura di provincia, l’oggetto sessuale di molti uomini. E mi piace giocare questo ruolo. Non penso di perderci ma ci guadagno sempre da certe situazioni.

Una vera scopata con una moglie ingorda molto piacente.

Faccio incontri a Pescara perché è qui che vivo la mia vita da donna sposata . Non mi posso spostare e incontrare uomini in altre città. Questo però non significa che se sei uno che lavora nelle mie zone e che si vuole divertire con una donna sposata molto troia non mi possa contattare. Anzi forse li preferisco quelli che non vivono abitualmente nella mia città. Sanno essere molto più riservati ed il rischio di incontrarli quando sono con mio marito si abbassa.

Se decidi però di contattarmi qui e usciamo assieme devi essere al top perché voglio frequentare soltanto uomini super a letto. Un bel maschio che mi scopi davanti e dietro e mi faccia godere squirtando. Me lo metti dentro tutto duro mentre sono a pecorina e ti sbatto in faccia il mio culone.

Dai che mi sta venendo la voglia e poi non riesco a resistere a non masturbarmi. Si sono una donna che si tocca da sola sotto la doccia o al mattino sul letto. Quindi aspetto un uomo che mi tolga la mano e ci metta il suo arnese duro.

Lascia un commento